· 

Guida Torrent Completa per Tutti

guida-torrent-completa

L'uso di Torrent non è illegale se non si sta scaricando o condividendo contenuti piratati che sono protetti da copyright. Abituati a scaricare ogni cosa a volte dimentichiamo che ci sono molti più usi legali per i torrent rispetto a quelli illegali.

Non sei ancora convinto?

  • Vai a BitTorrent Now per vedere come i creativi utilizzano i file torrent per distribuire il loro lavoro.
  • Amazon S3 supporta il protocollo BitTorrent in modo che gli sviluppatori possano risparmiare sui costi quando desiderano trasferire grandi quantità di dati.
  • Siti come Academic Torrents e persino l'Internet Archive utilizzano il protocollo BitTorrent per aiutarti a scaricare file educativi e storici.
I file Torrent sono semplici da usare. È tua responsabilità come li usi. Sebbene sia abbastanza semplice, molte persone incontrano difficoltà all'inizio. Anche quelli che si definiscono "utenti avanzati" spesso non conoscono nemmeno la metà di ciò che è possibile.Questa guida ha lo scopo di guidarti attraverso i primi passi e anche di presentare alcuni trucchi interessanti in modo che anche gli utenti più esperti ottengano la loro giusta quota di valore.

BitTorrent: solo un modo semplice per condividere file

Molti di noi hanno più familiarità con le forme più convenzionali di condivisione di file, come e-mail e FTP.

 

BitTorrent è solo un altro metodo di condivisione file che possiamo usare.

 

BitTorrent introduce una grande differenza. Mentre e-mail e FTP si basano su un computer che ospita il file e lo trasmette a computer collegati, i file BitTorrent sono distribuiti su molti computer utilizzando una tecnologia chiamata rete peer-to-peer. Possiamo usare BitTorrent per condividere o scaricare qualsiasi tipo di file: EXE, MP3, AVI, JPG, DOCX, ecc.

Usiamo l'analogia della condivisione di libri per illustrare come funziona BitTorrent.

 

C'è un libro che vuoi leggere ma hai solo un capitolo con te. Ti guardi intorno e trovi un amico che ha qualche capitolo in più. Non è ancora un libro completo, quindi entrambi cercherete un po 'più di ragazzi intorno al blocco che potrebbero avere le pagine rimanenti. Ci sono un sacco di ragazzi e anche se nessuno ha ancora il libro completo, puoi condividere i capitoli l'uno con l'altro fino a quando tutti avranno una copia del libro completo uno per uno.

Su Internet, il "libro" diventa il file che si desidera scaricare. Il file è suddiviso in piccoli pezzi o bit. Ognuno di voi ha almeno un pezzo in modo da iniziare a scaricare e condividere questi "bit" finché tutti hanno l'intero file. Ogni pezzo che tu (o qualcun altro) download è disponibile per tutti gli altri. Allo stesso tempo, stai scaricando alcuni pezzi mentre ne carichi altri.

 

Pertanto, è possibile condividere tutti piuttosto che posizionare l'onere su un computer per ospitare il file e distribuirlo.


Leggi anche:

 

uTorrent: Come velocizzare i download dei tuoi torrent con i Tracker 2018 giusti + super torrent list - uTorrent è forse il più usato dei software per scaricare file da internet, però molte volte la velocità dei download non è sempre veloce e altre volte potreste rimanere giorni in attesa di fonti per finire lo scaricamento. Quindi, se vuoi sapere come velocizzare i download dei tuoi torrent con i tracker 2018 giusti, allora questo articolo fa per te!

 


Comprensione dei termini comuni di BitTorrent

Questi termini chiave spiegheranno ulteriormente come funziona ogni parte del protocollo.

 

Torrent: all'inizio di tutto questo è il file torrent stesso. Questo è il file che cerchi quando vuoi scaricare qualcosa. Di solito, il nome del file torrent è abbastanza descrittivo. Ad esempio, una versione di Ubuntu può avere questo nome di file: ubuntu-17.10-desktop-amd64.iso.torrent

 

Ricorda, il file .torrent non è l'intero file. È estremamente piccolo e contiene solo le informazioni che rimandano al file reale e alle persone che lo condividono. È come una mappa che viene utilizzata dal client BitTorrent per assemblare tutti i pezzi insieme.

 

Client BitTorrent: un client BitTorrent è il downloader. È il software che prende il file .torrent, legge le informazioni al suo interno e avvia il download. I client Torrent sono disponibili per tutte le piattaforme, inclusi Android e iOS. Su iOS, potrebbe essere necessario effettuare il jailbreak del telefono.

Peer: un peer è qualsiasi computer che partecipa al download e al caricamento di un file torrent.

 

Seeder: un Seed (Seme) è chiunque abbia una copia completa del file che viene condiviso attraverso la rete torrent.

 

Leecher: una "sanguisuga" (o un leecher) è la persona che non ha ancora il file completo ma si è unita alla rete per scaricarlo. Un leecher diventa un Seeder quando scarica l'intero file e poi lo condivide attraverso la rete.

 

Swarm: lo sciame è la somma totale di tutti i leechers e seeders (cioè tutti i computer) che partecipano al processo di torrent.

 

Indice: un indice è, come suggerisce il nome, un elenco ricercabile di file .torrent, ospitato su un sito web.

 

Rapporto di condivisione: il rapporto indica la quantità di dati caricati dall'utente diviso per la quantità di dati che hanno scaricato per un determinato torrente (UL ÷ DL). Un rapporto di condivisione superiore a 1 ha un effetto positivo sulla reputazione dell'utente perché significa che l'utente ha inviato più dati ad altri utenti di quanti ne abbia ricevuti. Viceversa, un rapporto di condivisione sotto 1 ha un effetto negativo.

 

Tracker: il tracker è un server che ha le informazioni su chi ha i file e chi ha bisogno di quelli, fungendo quindi da ponte tra seeders e leechers. Alcuni tracker sono privati che richiedono una registrazione in cui la maggior parte sono pubblici.

 

Prima di entrare nel processo e sporcarci le mani, fermiamoci di nuovo sulla legalità dei Torrent. Anche se il protocollo torrent è tecnicamente legale, il suo abuso è al centro della lotta contro la pirateria digitale.

BitTorrent non è illegale: Comprensione delle leggi sul copyright

La condivisione di file peer-to-peer è completamente legale, ma non è possibile utilizzarla per ottenere contenuti protetti da copyright. Quando sei dipendente dai download per il tuo lavoro creativo o educativo, prenditi il tempo necessario per comprendere le leggi sul copyright. In alcuni paesi è consentito scaricare (utilizzare) materiale per uso personale, ma la distribuzione lo rende punibile. Con i Torrent, l'acqua diventa un po 'confusa perché il protocollo rende tutti e due i downloader e i distributori.

Ci sono stati numerosi casi in cui i tracker torrent che indicizzano i torrent disponibili sono stati chiusi per aver violato le leggi di alcuni paesi. Organizzazioni come la Recording Industry Association of America (RIAA) e la Motion Picture Association of America (MPAA) sono diventate proattive contro molti di loro perché rappresentano una fonte di pirateria.

Ricorda, i downloader possono essere individuati dai loro indirizzi IP, quindi il mantello dell'anonimato non è lì per nascondersi dietro.

Il modo più sicuro di agire è seguire le leggi sul copyright stabilite.

Sfoglia il link della policy sul copyright del rispettivo sito web tracker; i migliori ce l'hanno.

Iniziare con Torrents

Un client torrent è un software progettato per la condivisione di file peer to peer con il protocollo BitTorrent. Un buon client torrent dovrebbe essere sicuro, affidabile e facile da usare. Ecco come è facile prendere un solido client torrent, configurarlo e scaricare il nostro primo file.

Trovare il giusto software Torrent

Una semplice ricerca su Google genera alcuni nomi popolari. BitTorrent è stato il primo client torrent ed è ancora forte dopo 16 anni di servizio solido. Ma potresti voler vedere il campo più ampio e alcune altre opzioni per i tuoi sistemi operativi.

Un buon punto di partenza per conoscere l'intera offerta è il confronto tra i client BitTorrent di Wikipedia. Oppure puoi consultare i nostri articoli sui migliori tracker torrent per Windows, i migliori client torrent per Mac e i migliori client torrent per Linux. Gli utenti di Chromebook possono provare strumenti come JSTorrent e Bitford.

Sono disponibili molti software gratuiti e leggeri. Alcuni client sono supportati dalla pubblicità (incluso il client ufficiale di BitTorrent) e devi pagare per rimuovere gli annunci.

Installazione del client Torrent

Il download è piccolo a 2,74 MB per la versione Windows di BitTorrent Free. Se stai installando BitTorrent per la prima volta, segui semplicemente gli screenshot. Anche le installazioni degli altri client BitTorrent sono simili.

Ottimizzazione del tuo client Torrent per la velocità

Un client torrent non è diverso da altri software. Puoi tirarlo fuori "direttamente dalla scatola" ed eseguirlo. O potresti cambiare una cosa qua e là per dargli una corsa più fluida.

BitTorrent include una guida all'installazione che può aiutarti a testare la larghezza di banda e configurare il client per le massime prestazioni. Vai su Opzioni> Guida all'installazione (o usa Ctrl + G). BitTorrent ti consiglia di seguire i passaggi in ordine.

La Guida all'installazione esegue due test:

Mette alla prova la tua larghezza di banda per velocità di upload. BitTorrent proverà a caricare alla massima velocità, quindi devi scoprire quanto è lungo e limitare un limite specifico per evitare di soffocare la tua connessione. Scegli la posizione più vicina dal menu a discesa.

Verifica e verifica le impostazioni del router. Quando BitTorrent viene eseguito per la prima volta, viene automaticamente selezionata una porta per te. Una porta è dove il tuo computer riceve i segnali di comunicazione dalla rete esterna. Questo test controlla se la porta è aperta al traffico o se c'è qualche problema di configurazione.

Più avanti nella guida, scaveremo nella schermata delle preferenze e ottimizzeremo BitTorrent per velocità e prestazioni.

Scarica il tuo primo Torrent

I motori di ricerca sono cauti sulla promozione dei link torrent nella pagina dei risultati di ricerca. Questo è un altro fronte nella battaglia contro la violazione del copyright. All'inizio del 2017, Google e altri motori di ricerca hanno lavorato su un codice antipirateria volontario. La polizia è più severa con i motori di ricerca e l'ISP onora le vere richieste di rimozione.

La discussione non è contro i torrenti, ma contro i siti di pirateria. Google e altri utenti continuano a deindicarli dai risultati di ricerca. Il traffico SEO verso siti dubbi viene interrotto e i siti torrent, in generale, non trovano posto nei risultati di ricerca.

Ad esempio, The Pirate Bay è vietato negli Stati Uniti e in India tra gli altri paesi, anche se questi siti di torrent e motori di meta-ricerca ospitano anche contenuti legali (ad esempio LibreOffice e varie distribuzioni Linux).

Su quali siti torrent dovresti andare? Se sei stato seccato dalla chiusura di The Pirate Bay, ecco alcune alternative affidabili di Pirate Bay.

Andare su un sito torrent affidabile ci permette anche di evitare le insidie del download di un file danneggiato o, peggio ancora, di un virus malevolo. Un buon sito Web torrent filtra l'indesiderabile e ospita i file .torrents puliti. Eccone alcuni più consigliati:

SkyTorrents: un sito torrent focalizzato sulla privacy senza pubblicità.

Zooqle: un'interfaccia pulita con quasi tre milioni di torrent verificati e conteggio. Puoi registrarti per gestire i tuoi download torrent sul sito.

Torlock: un sito di download torrent con torrent verificati al 100%. Torlock paga ai suoi utenti $ 1 per ogni falso torrente che scoprono, ma non ho potuto verificare questa affermazione in modo indipendente.

SeedPeer: un sito veloce e pulito con un ampio catalogo di tre milioni di torrent verificati.

RarBG: Il sito affidabile è popolare nella comunità dei torrent ed è un'altra alternativa per gli appassionati di PirateBay.

Demonoide: un nome noto che è sopravvissuto al churn. L'unico svantaggio è che Demonoid è una community privata di torrent e devi registrarti quando gli slot sono disponibili.

Come cercare i torrent da scaricare

1. Salta su uno qualsiasi dei siti torrent e cerca il tuo file torrent desiderato. Ad esempio, lo screenshot qui sotto è di Sky Torrents. Inserisci la tua parola chiave.

 

Ricorda, un file torrent non è altro che un piccolo file 15-100KB che punta al contenuto dell'intero file e alle persone nello sciame. Questi file .torrent vengono caricati da condivisori torrent sul Web.

 

2. Scegli un link salutare per scaricare. Di solito, sarà uno che ha un numero elevato di seminatrici e pari. Alcuni siti torrent mostrano anche un'icona che mostra che è stata verificata come "pulita" dalla comunità. È sempre una buona idea leggere tutti i commenti forniti dalla community sotto il link.

 

3. Fare clic sul collegamento torrent. Il piccolo file ".torrent" viene scaricato sul desktop in un paio di secondi. Puoi anche fare clic sull'icona di un magnete che è un link magnetico per il torrent. Un collegamento magnetico è un modo server-less per scaricare le informazioni sul torrent. Invece di un file torrent seduto su un server da qualche parte, lo si scarica direttamente da un peer.

 

La maggior parte dei siti Web torrent supporta entrambe le opzioni. Molti siti si sono spostati sui link dei magneti esclusivamente perché è quindi possibile scaricare il torrent anche se il tracker originale è inattivo o chiuso.

 

4. Passare al file .torrent salvato e fare doppio clic per aprire il file con il client torrent. Puoi anche utilizzare il menu del software per aggiungere il file .torrent per il download. In alternativa, trascina il file .torrent nella finestra del software.

 

Con un link magnetico, il client torrent avvierà automaticamente il client torrent. Ora, il tuo software inizia il download collegandosi per la prima volta al tracker server per scoprire chi altro sta scaricando lo stesso file e quali bit hanno.

 

5. Il tracker server identifica gli utenti che partecipano alla condivisione e li etichetta come seeder o leechers. Cerca un torrente con un numero maggiore di seminatrici. Il rapporto tra seeders e leechers è il rapporto di condivisione e una cifra più alta rende più salutare (e più veloce) il torrent.

 

6. Il download inizia, ma se inizia lentamente, non allarmarsi. A poco a poco la velocità aumenta man mano che lo sciame aumenta.

 

Il tempo necessario per completare il download dipenderà dalla dimensione del file, dalla velocità della connessione e dalla qualità dello sciame. Al termine del download, puoi goderti il file che hai appena ricevuto. Dopo tutto questo duro lavoro, se stai pensando di cancellare il file .torrent avanzato e chiudere il software client, fai una pausa qui. Questo singolo atto egoistico è noto come "colpisci e scappa" (HnR o H & R) nella comunità dei torrenti ed è un peccato cardinale del mondo dei torrenti.

Come essere un buon membro della comunità Torrent

Hit-and-runners sono chiamati "leechers" dalla comunità torrent. A rigor di termini, un leecher è colui che non ha ancora una copia completa di un particolare file. Un leecher si trasforma in una seminatrice solo quando inizia a condividere la sua copia completata con il resto dello sciame.

Sfortunatamente, il termine è arrivato anche a simboleggiare quegli utenti che scaricano senza caricare (ad esempio prendono ma non restituiscono allo sciame). Per evitare questo nome, segui questa regola cardinale:

     "Al termine del download, lasciare il software del client Torrent in esecuzione per almeno tre ore o fino a quando non si è caricato quanto scaricato (un rapporto di condivisione 1: 1). A volte potrebbe non essere possibile seguire questa regola, ma è importante avvicinarsi ad essa. "

Suggerimento: esegui il download di notte in modo che al momento del risveglio tu abbia scaricato il file e anche tu abbia caricato la tua condivisione.

Regole di sicurezza del torrente: fai attenzione a ciò che scarichi

All'inizio potresti sentirti come un ragazzino scatenato in una cioccolateria, ma attenzione perché ci sono molti falsi torrenti là fuori. Molti di loro sono maliziosi. Ecco cinque regole d'oro per la sicurezza di Internet che non mi hanno mai deluso:

 

Prendere l'abitudine di setacciare per eventuali commenti lasciati da downloader precedenti per quanto riguarda la qualità dei torrenti.

Scarica torrent da un sito Web affidabile o entra in un tracker privato. Gli inseguitori privati moderano la qualità con vigore ma poi sono ugualmente rigorosi con le loro regole.

Cerca di evitare di scaricare file che sono stati divisi e compressi in una massa di file di dimensioni kilobyte. Di solito sono falsi torrenti.

Leggi sempre le regole e le norme sul copyright del sito web da cui stai scaricando.

Non scaricare software piratato o file di giochi per computer da siti torrent pubblici non sicuri.

Il miglior software per Torrenting

Hai iniziato con un'idea su torrent, un client torrent e una connessione netta. Con l'aiuto di alcuni motori di ricerca, hai ottenuto il tuo primo file .torrent e scaricato con successo il tuo primo file.

Ora, proprio come un buon tuttofare, devi trovare il miglior software per il tuo sistema operativo per passare da un novizio torrent a un ninja torrent.

Software di sicurezza: il tuo firewall e il software anti-virus saranno la prima linea di difesa contro i cattivi torrent.
Utility di archiviazione: molti file vengono compressi prima di essere caricati. Avrai bisogno di un software di estrazione veloce per decomprimerli. WinRAR e WinZip sono comuni ma ti consiglio di dare un'occhiata a 7-Zip un'ottima alternativa gratuita insieme a PeaZip e Zipware.

Media Player: i torrent sono spesso il modo migliore per scambiare film di pubblico dominio e file audio. Qualsiasi buon file multimediale installato sul tuo sistema può gestire la varietà se hanno i codec giusti installati. VLC Media Player è ancora il miglior lettore multimediale open source in circolazione.

Codec per supporto riproduzione: quando non è possibile riprodurre un file video o audio, l'errore è spesso dovuto a un codec mancante. Un codec è un pezzo di codice che si trova dietro la compressione e la decompressione dei dati. Scarica il codec giusto e risolverà i tuoi problemi. Le fonti di download di Codec includono:

Codecs.com
Codecguide.com
Pacchetto codec comunitario combinato
X pacchetto di codec
FourCC.org

Come velocizzare i download di Torrent

Qual è il punto del protocollo torrent quando la velocità di download è simile a una tartaruga in una gara di sacco? La velocità di download dipende da alcuni fattori e alcuni di essi sono sotto il tuo controllo. Vediamo come puoi ottimizzare il tuo client torrent con pochi aggiustamenti alle impostazioni.

 

Le schermate seguenti provengono da BitTorrent su Windows 10. Ma i client torrent condividono le impostazioni comuni e non sarà difficile per te impazzire a cercarle anche se ne usi altri.

1. Controlla la larghezza di banda

Per ottimizzare la velocità di download del tuo torrent, devi conoscere i limiti massimi di download e upload. Devi anche scoprire se il tuo ISP sta limitando l'uso di torrent in alcun modo. Ci sono diversi modi per controllare se stai ricevendo la larghezza di banda che hai pagato. È più importante misurare la salute di Internet ora che i cordoli di Net Neutrality vengono smantellati in alcuni paesi.

Annota le velocità di download e upload. Questo sarà importante tra un po '.

 

L'Internet Health Test di Battle for the Net è un sito web che dovresti aggiungere ai segnalibri per misurare la larghezza di banda e segnalare eventuali problemi. Il test della velocità richiede meno di un minuto per essere completato.

 

Se sei in Europa, dai un'occhiata a Respect My Net che è una piattaforma per segnalare violazioni della neutralità della rete nell'UE. Sono disponibili anche strumenti di test della velocità alternativi come Speedtest

TCP Optimizer 4 è un piccolo programma gratuito che può ottimizzare la tua connessione internet. Le FAQ sono disponibili nella pagina collegata.

2. Utilizzare il client Torrent destro

Alcuni clienti sono ricchi di funzionalità mentre diversi sono i più semplici possibili. Potresti anche preferire un client torrent multipiattaforma che puoi configurare facilmente su tutte le tue macchine. BitTorrent e uTorrent esistono da molto tempo ma ora sono caricati con annunci, quindi preferisco usare client di torrent leggeri.

 

Per Windows: dai un'occhiata a Tixati o qBitTorrent, che sono software open source e hanno tutte le funzionalità di base che desideri. Non l'ho ancora provato, ma ci sono alcuni clienti raffinati come FrostWire e BitLord che puoi anche guardare.

Per macOS: Transmission è stato il miglior client torrent per macOS, ma è stato colpito da alcuni problemi di sicurezza. Ma le alternative alla trasmissione sono abbondanti.

Per Linux: Ubuntu è preinstallato con Transmission. Sono disponibili numerosi buoni client torrent. qBitTorrent trova di nuovo il primo posto. Dai un'occhiata agli altri client torrent moderni per Linux.

Torrent Client on the Cloud: oggi il cloud torrenting è sicuro, anonimo e veloce. Puoi accedere ai tuoi file da qualsiasi luogo. Offcloud, Bitport.io, Put.io e Seedr.cc forniscono servizi a tutto tondo.

 

3. Scegli Torrents Sani

Un buon torrent è uno dove il numero di seeders è superiore al numero di leechers.

 

Più Seed ci sono, più sano sarà il tuo Torrent, quindi scegli un torrente il cui rapporto Seed-Leech sia alto.

 

Su molti siti, li troverai contrassegnati con un badge verde che di solito segnala che è anche verificato dalla comunità.

4. Consentire al Firewall di scaricare i file Torrent

Il firewall odia le connessioni torrent e spesso le blocca. Possono anche bloccare il download del client torrent stesso.

 

Come primo passo, aggiungi un'esclusione a Windows Defender o qualsiasi altro software di sicurezza che hai installato.

 

Successivamente, vai al tuo client torrent e seleziona l'opzione che consente di aggiungere automaticamente un'eccezione a Windows Firewall:

 

Vai a Opzioni> Preferenze> Connessione> Aggiungi eccezione Windows Firewall. Fare clic su Applica e OK.

 

Non spegnere mai l'antivirus e il firewall poiché rappresentano la prima linea di difesa contro i download dannosi.

 

5. Modificare la porta predefinita

BitTorrent utilizza le porte predefinite da 6881 a 6999. Poiché le connessioni torrent generano molto traffico, gli ISP cercano di limitare la larghezza di banda su queste porte. I buoni client torrent ti permetteranno di cambiare le porte in modo che le connessioni non siano limitate. Cambialo in un altro intervallo o randomizzalo ogni volta.

Andare su Opzioni> Preferenze> Connessione. Sotto le impostazioni della Porta di ascolto, abilitare quanto segue:

 

  • Abilita mappatura porta UPnP
  • Abilita mappatura porta NAT-PMP
  • Randomize Port Each Start

 

Oltre a quelle necessarie per le attività essenziali come la posta elettronica e la navigazione, la maggior parte delle porte sono bloccate di default dai router per impedire connessioni malevoli. Se il computer di casa si trova dietro un router, le porte devono essere aperte attraverso la funzione chiamata port range forwarding per abilitare il traffico torrent.

Pensa alla tua larghezza di banda come un'autostrada che sta cercando di gestire il traffico dell'ora di punta in entrambe le direzioni. Se hai un motivo per limitare le tue massime di download e upload, fallo. Ad esempio, quando si esegue lo streaming o si gioca online. Ma non impostarlo troppo basso, in quanto ridurrà la velocità di download.

 

TorrentFreak consiglia un semplice calcolo. Ma puoi solo impostare una percentuale inferiore al massimo e sperimentare.

 

Velocità massima di caricamento: 80 percento della velocità massima di caricamento

Massima velocità di download: 95% della velocità massima di download

 

È possibile visualizzare le impostazioni quando si seleziona Opzioni> Preferenze> Larghezza di banda> Limitazione della velocità di caricamento globale / Limitazione della velocità di download globale.

 

Ma per ottenere le massime velocità, è meglio impostare sia a "0" che è l'illimitato o il massimo consentito dal tuo ISP. Il protocollo BitTorrent che funziona sul valore di "equità" ti identifica nello sciame in base alla qualità della tua larghezza di banda.

 

Se la tua velocità è troppo bassa, sarai automaticamente raggruppato con colleghi simili su connessioni lente. Non mi preoccupo troppo delle velocità di upload, ma lavoro con un piccolo batch (coda) di torrent attivi per migliorare la salute generale.

 

Nota: BitTorrent richiede Kbps in "Velocità massima di upload e download" e non Mbps. Utilizza uno strumento di conversione della larghezza di banda come ToolStudio o utilizza il trucco della barra di ricerca di Google per la conversione.

7. Impostare il numero di connessioni

Il numero di connessioni è la parte essenziale di un'ottimizzazione di BitTorrent. Questi possono essere impostati da Opzioni> Preferenze> Larghezza di banda.

 

Il numero massimo globale di connessioni fornisce il numero massimo di connessioni che un client BitTorrent può effettuare per qualsiasi scambio P2P. L'impostazione troppo alta non significa velocità più elevate. Impostarlo troppo alto richiederebbe una larghezza di banda inutile e una cifra troppo bassa si perderebbe con i coetanei.

 

Il numero massimo di peer connessi per torrent fornisce il numero massimo di peer a cui un client BitTorrent può connettersi per qualsiasi scambio P2P.

 

Il numero di slot di upload per torrent fornisce il numero massimo di peer che il tuo cliente caricherà per qualsiasi scambio P2P. Queste slot di caricamento vanno ai peer che mancano parte del download che hai. Troppo basso e influenzerà anche le velocità di download.

 

Utilizza slot di caricamento aggiuntivi se la velocità di caricamento è <90%. Abilita questa casella per i caricamenti sani.

 

Poiché la maggior parte di noi è (probabilmente) operante con velocità superiori a 1 Mbps, le impostazioni predefinite sono consigliate per tutti gli utenti: una configurazione 200/50/4 per circa 8 torrent attivi (che può essere configurata dalla sezione Accodamento).

Non mi piace impostare un numero più alto per il numero massimo di torrent attivi e download attivi perché aumenta anche le operazioni di lettura-scrittura sul disco rigido mentre sto lavorando ad altre attività.

 

Giocherellare con le impostazioni. I download di torrent dipendono dalla larghezza di banda e dalla rete peer. Quindi, non c'è taglia per tutti. Il peggio che può accadere è che la velocità del tuo torrent rallenta, ma ti farai un'idea di ciò che funziona per la tua larghezza di banda.

 

8. Assegna priorità ai torrenti specifici

Questo metodo è utile quando hai diversi download simultanei e vuoi velocizzarne uno. È inoltre utile liberare uno slot se si dispone di un limite per il numero massimo di download attivi.

 

Fai clic con il tasto destro del mouse sul download del torrent a cui assegnare priorità. Vai all'assegnazione dell'ampiezza di banda e scegli il tuo livello di priorità (ad esempio alto).

Ricorda che questo non ti aiuterà se la salute del torrente è brutta. Inoltre, non sarà di aiuto se imposti tutti i tuoi download su Alta priorità.

9. Aggiornare i Tracker Torrent

Prova ad aggiornare i tracker torrent e vedere se aumenta il numero di peer e seeder.

 

Altri peer aiutano ad aumentare la velocità. I tracker dei torrent fanno ciò pubblicamente annunciando l'indirizzo IP di tutti i peer che condividono il file.

 

I peer extra possono provenire da altri tracker di torrent sul web. E puoi aggiungerli al tuo attuale tracker list.

Fare clic con il tasto destro del mouse sul download torrent attivo e fare clic su Aggiorna Tracker.

 

Puoi anche trovare altri elenchi di tracker sul Web. Quindi, fai clic destro sul download di torrent. Vai a Proprietà> scheda Generale. Incolla gli URL del tracker alla fine della casella di riepilogo tracker esistente.


Leggi anche:

 

uTorrent: Come velocizzare i download dei tuoi torrent con i Tracker 2018 giusti + super torrent list - uTorrent è forse il più usato dei software per scaricare file da internet, però molte volte la velocità dei download non è sempre veloce e altre volte potreste rimanere giorni in attesa di fonti per finire lo scaricamento. Quindi, se vuoi sapere come velocizzare i download dei tuoi torrent con i tracker 2018 giusti, allora questo articolo fa per te!

 


10. Utilizzare l'Utilità di pianificazione per gestire i download di Torrent

Diciamo che vuoi eseguire il torrent a tutta velocità quando nessun altro nella famiglia usa Internet. La maggior parte dei client torrent ha anche uno scheduler che ti aiuta a impostare un limite di velocità, annullare i limiti di velocità, solo seed o fermare i torrent in determinate ore del giorno.

 

  1. Vai a Opzioni> Preferenze> Pianificatore.
  2. Spuntare la casella di controllo Abilita programmatore. Una griglia di riquadri verdi passa dal grigio al verde. La griglia ha una casella all'ora e copre dal lunedì alla domenica, da mezzanotte a mezzanotte.
  3. Le etichette sotto la griglia indicano lo stato che puoi applicare a ogni ora facendo clic sulle caselle della griglia. Ad esempio, le caselle verde chiaro indicano un download limitato e tariffe di upload.

È possibile fare clic sulle caselle per coprire le fasce orarie specifiche e limitare la connessione durante tali intervalli di ore.

11. Imposta un buon rapporto di condivisione

I torrent fanno affidamento sulla comunità e sullo scambio di file in buona salute.

 

Come membro responsabile, dovresti restituire tutto quello che vuoi. Un client torrent può aiutarti a farlo automaticamente impostando un rapporto di condivisione.

 

I siti di torrent privati incoraggiano un rapporto di condivisione di 1: 1 che significa che hai scaricato esattamente la stessa quantità di dati che hai caricato.

Puoi interrompere automaticamente la condivisione con questo rapporto specifico. Puoi risparmiare larghezza di banda e tempo invece di controllare costantemente la tua condivisione caricata.

 

  1. Vai a Opzioni> Preferenze> Accodamento> Valori predefiniti.
  2. Imposta il rapporto Minimo su 100% (che è un rapporto di condivisione 1: 1).
  3. In alternativa, è possibile impostare un tempo di semina minimo in minuti.
  4. Imposta l'azione per quando BitTorrent raggiunge l'obiettivo di seeding. Un valore di "0" interrompe automaticamente la semina quando viene raggiunta la quota di condivisione.

12. Impedire agli ISP di limitare il traffico

Gli ISP spesso limitano la larghezza di banda per superare la congestione di picco in determinati momenti della giornata (di solito, nei fine settimana e alla sera). Una semplice impostazione denominata Protocol Encryption nella maggior parte dei client torrent aiuta a scavalcare questa modellazione della larghezza di banda. Con la crittografia del protocollo, gli ISP trovano difficile, se non impossibile, rilevare che il traffico proviene da BitTorrent.

 

Vai a Opzioni> Preferenze> BitTorrent> Protocollo crittografia> Abilitato.

 

Sperimenta le opzioni abilitate, disabilitate e forzate perché potresti ottenere velocità migliori con la crittografia disabilitata. Inoltre, può ridurre il numero totale di colleghi disponibili e persino rendere impossibile alcuni download.

 

Il protocollo BitTorrent utilizza il cifrario di crittografia RC4 che è molto debole ma sufficiente per passare un'ispezione approfondita dei pacchetti da parte degli ISP. Inoltre, la crittografia del protocollo non nasconderà il tuo indirizzo IP. Per questo, dovrai utilizzare una VPN che utilizza la crittografia AES standard del settore per coprire le tue tracce e indirizzare il tuo traffico attraverso un altro server remoto.

13. Usa una VPN per rimanere al sicuro

Una rete privata virtuale crittograferà tutto il tuo traffico e non solo quelli da torrent. La forte crittografia AES non può essere decifrata facilmente dal tuo ISP o da altri snoop.

 

Non è inoltre necessario modificare alcuna impostazione sul client torrent. Hai solo bisogno di installare un client VPN e ci sono molte soluzioni VPN economiche ma sicure disponibili in tutto il mondo. Per Torrenting, consigliamo ExpressVPN e CyberGhost.

 

Una seedbox è un'altra alternativa per aggirare i blocchi di connessione torrent. Questi sono server virtuali dedicati che sono anche crittografati. Un seedbox gestisce i download dei torrent e quindi trasferisce i download sul computer tramite un normale download.


Conclusione: le meraviglie della condivisione peer-to-peer

La rete peer to peer cresce senza limiti poiché ogni nuovo lettore non solo prende dalla rete, ma restituisce anche qualcosa.

 

Oggi vediamo come il protocollo si è evoluto in blockchain e app decentralizzate. Queste tecnologie non ci stanno solo offrendo una grande quantità di contenuti digitali, ma cambiano radicalmente il mondo. Come parte dello sciame, sta a noi seguire le regole del gioco.

Scrivi commento

Commenti: 0